Image Alt

TIRAMISÙ

TIRAMISÙ

Il momento tanto atteso è arrivato!!! Ora potete scoprire la ricetta del mio tiramisù vegano super cremoso, e senza anacardi!!!
Cosa ho utilizzato?
Innanzitutto ho fatto io i savoiardi e non ho utilizzato dei biscotti pronti, li ho fatti facendo una base meringa con la proteina della patata (potete sostituire con acquafaba) e ho poi aggiunto dei grassi, farina e lievito.
Per la crema tiramisù ho fatto una base di crema pasticciera, a cui ho poi aggiunto un mascarpone vegano che potete trovare sul sito BioSalute, ho aggiunto poi della panna montata e una meringa. Ho deciso di usare molte parti montate per avere una crema areata e leggera.
Non avete mai sentito parlare di mascarpone vegano? È la prima volta che lo utilizzo anche io, collaboro con BioSalute sono stati molto gentili da farmelo provare, ero molto curiosa. Ha un sapore più formaggioso rispetto al mascarpone classico, quindi basta utilizzarne poco e mescolarlo con altre creme. Risulta inoltre di consistenza più dura quindi si può ammorbidire un paio di secondi al microonde oppure mescolato con latte vegetale o yogurt per renderlo più cremoso.
Lo potete acquistare QUI.

 

VIDEO:

 

 

ATTREZZI ED INGREDIENTI UTILIZZATI:

 

INGREDIENTI:

SAVOIARDI:

  • 75 g albumi vegani (72g acqua + 4 g PotatoWhip Sosa = proteina della patata) / (oppure acquafaba ma il risultato non sarà uguale);
  • 90 g zucchero semolato;
  • 1 cucchiaino pasta di vaniglia;
  • 50 g olio di semi;
  • 85 g farina 00;
  • 30 g fecola di patate;
  • Pizzico di curcuma;
  • 2 g lievito chimico;
  • Zucchero a velo q.b. per spolverare;
  • 1 tazza di caffè per inzuppare savoiardi.

CREMA TIRAMISÙ:

  • 150 g crema pasticcera;
  • 130 g mascarpone;
  • 200 g panna da montare vegetale + 1 cucchiaino pasta di vaniglia;
  • 250 g meringa vegan.

CREMA PASTICCERA:

  • 130 g latte di soia;
  • 15 g zucchero semolato;
  • 6 g zucchero di canna;
  • 11 g amido di mais;
  • 5 g amido di riso.

MERINGA:

  • 155 g acqua + 8 g proteine di soia o proteine patata (oppure 163 g acquafaba);
  • 0,5 g gomma di xantano;
  • 80 g zucchero semolato.

 

PROCEDIMENTO:

1 – Per fare i savoiardi iniziare a montare gli albumi vegani, io utilizzo la proteina della patata+acqua frullati assieme. Aggiungere pian piano lo zucchero semolato. Quando la meringa è ben montata aggiungere la pasta di vaniglia l’olio di semi e mescolare con una spatola. Aggiungere poi le polveri setacciate e mescolare. Trasferire l’impasto in una sacca da pasticcere e formare i savoiardi su una teglia con tappetini in silicone, Spolverare con zucchero a velo e cucinare a 230 °C statico per 6 minuti. Quando si sono raffreddati rispolverare con zucchero a velo.
2 – Per fare la crema pasticcera in una ciotola mescolare gli zuccheri, amidi e curcuma con una frusta. Aggiungere il latte di soia a filo sempre mescolando. Cucinare in microonde in vari step, partendo da 2/3 min e poi 15 secondi, sempre mescolando con una frusta, fino quando gli amidi si addensano e la crema ha raggiunto una temperatura di 82 °C. Coprire con pellicola a contatto e far raffreddare in frigo per 1-2 ore.
3 – Per la meringa in una ciotola pesare acqua, proteine della soia e gomma di xantano, frullare tutto ed iniziare a montare in planetaria. Aggiungere poco alla volta lo zucchero. Quando è pronta conservare in frigo.
4 – In un’altra ciotola montare la panna con la pasta di vaniglia e conservare in frigo.
5 – Preparare ora la crema al tiramisù. In una ciotola pesare il mascarpone ed ammorbidirlo con una spatola o frusta, si può anche ammorbidire nel microonde per un paio di secondi. Riprendere la crema pasticciera dal frigo e mescolarla bene con una spatola fino a farla diventare di nuovo cremosa. Aggiungerla al mascarpone e mescolare bene con una frusta. Aggiungere poi la panna montata in più volte e mescolare facendo attenzione a non smontarla. Alla fine aggiungere la meringa e continuare a mescolare.
6 – Nella pirofila versare un cucchiaio di crema e spatolarlo su tutto il fondo. Creare uno strato di savoiardi inzuppati del caffè, ricoprire con uno strato abbondante di crema tiramisù. Ripetere questo passaggio altre due volte.
7 – Spolverare l’ultimo strato di crema con il cacao amaro e conservare il tiramisù in frigo. Si consiglia di lasciarlo qualche ora in frigo prima di degustarlo.

 

CONSERVAZIONE: Conservare in frigorifero per massimo 5 giorni.

 

FOTO:

Condividi la mia ricetta su: