senza glutine

Ieri ho realizzato una nuova versione della mia torta Vegan Cioccolato e Pere, questa volta è gluten free e senza noci.   La ricetta che ho fatto 1 anno fa la trovate qui: TORTA AL CIOCCOLATO, PERE E NOCCIOLE   È così morbida, umida e deliziosa che volevo condividere con voi la ricetta il prima possibile!!   Ho usato questo mix di farina senza glutine che è incredibile, adoro la consistenza che dà alla torta, e tiene molto bene la struttura. ACQUISTALA QUI INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 20CM DIAMETRO: 2 pere grandi

Se mi seguite da un pò sapete che collaboro con una fantastica azienda che ha TANTISSIMI PRODOTTI VEGAN –> BIOSALUTE, questa volta mi hanno regalato una panna da montare tutta a base di cocco –> QUESTA. È necessario metterla in frigo per farla raffreddare prima di poterla montare. Se volete una panna super stabile questa allora fa al caso vostro, io ho addirittura aggiunto un po’ di succo di lime per ammorbidirla perché è molto densa. Siccome è a base cocco ho deciso di creare un dolce un

ATTREZZI UTILIZZATI: TAPPETINO SILICONE; PENTOLINO; TERMOMETRO.   INGREDIENTI: 100 g mandorle intere; 200 g zucchero semolato; 80 g acqua; Colorante rosso liquido q.b..   PROCEDIMENTO: 1 - In un pentolino versare lo zucchero, l’acqua e il colorante rosso, portare ad una temperatura di circa 115 °C e aggiungere le mandorle tostate. 2 - Togliere dal fuoco e mescolare fino a quando lo zucchero si solidifica attorno alle mandorle, versare su una teglia con carta da forno o tappetino in silicone avendo cura di distanziarle e far raffreddare.   CONSERVAZIONE: Conservare in un sacchetto

ATTREZZI UTILIZZATI: TAPPETINI SILICONE; PENTOLINO; TERMOMETRO.   INGREDIENTI: 240 g frutta secca mista (80 nocciole, 90 mandorle, 50 arachidi, 20 scaglie cocco); 80 g semi (girasole, sesamo, zucca); 350 g zucchero semolato; 30 g acqua; 1 cucchiaio di limone.   PROCEDIMENTO: 1 - Tostate la frutta secca e semi in forno a 160 °C per circa 10 minuti. 2 - In un pentolino pesate acqua, limone e zucchero e a fiamma bassa portate a circa 120 °C, versate la frutta secca e i semi, mescolate con un cucchiaio di legno o

La classica meringa italiana è una meringa cotta con uno sciroppo di acqua e zucchero a 121 °C. Nella versione vegana sostituiremo gli albumi con le proteine della patata. Questa meringa può quindi essere utilizzata per fare mousse, decorare torte o crostate, per fare una crema meringata al burro/margarina.   PROTEINE DELLA PATATA: Io utilizzo il POTATO WHIP, è un prodotto SOSA un marchio molto famoso in pasticceria e cucina e con prodotti di alta qualità. È una polvere formata dalla proteina della patata che ha effetti montanti e stabilizzanti,

Fare una crema pasticcera vegana è possibile ed è semplicissimo. Basta sostituire il latte con un latte vegetale a vostra scelta, io ho scelto la bevanda di soia alla vaniglia che ha un gusto leggero che piace a me. Poi per ottenere quella cremosità che danno i tuorli utilizzo Natur Emul Sosa, un prodotto creato con fibra di agrumi utilizzato per sostituire il grasso che serve ad emulsionare e quindi a dare cremosità e stabilità.   INGREDIENTI: 250 g bevanda di soia alla vaniglia;